CALCOLO VANTAGGI
E’ auspicabile che siano messi in opera tutti i provvedimenti utili a ridurre l’energia consumata. Però è bene fare alcune precisazioni. Tutti gli interventi sono in sé positivi ma occorre fare una classifica con particolare attenzione al loro peso economico correlato alle varie utilità previste. A parità di utente ci possono essere scelte diverse; per esempio parlando di piscina c’è una differenza se è al servizio di un centro sportivo (utilizzo tutti i giorni dell’anno) o di una villa (utilizzo per pochi mesi in Estate). Interventi che nel primo caso si ripagano in 2 anni, nel secondo ne impiegano 20, rendendoli totalmente controproducenti. Quindi non esiste un intervento sicuramente conveniente in tutti i casi. Per questo la fase di analisi dell’esistente è fondamentale e specificamente sono da analizzare :
  • consumi attuali di ogni energia (gas/elettricità/gasolio ecc.) ed andamento temporale dei consumi
  • sviluppi previsti nel breve tempo (variazione macchine, variazione numero occupanti ecc.) e nel medio termine, se noti
  • vincoli per certificazioni, autorizzativi, finanziari ecc., se presenti
  • graduatoria di importanza immaginata dal titolare
  • preferenza sul frazionamento dei pagamenti
  • Homepage PMI
    Homepage Case
    Homepage Uffici
    Homepage Piscine
    Homepage Palestre
    Homepage Ville
    Homepage Hotel
    Homepage Ristoranti
    clicca qui per scoprire l'OFFERTA DEL MESE